Preparò una pallottola d’argento e fece: Pum!

Ci va pazienza e tempo per leggere Il manoscritto misterioso, ma ne vale la pena

Jean Potocki è uno dei più grandi architetti della letteratura francese; nel Manoscritto convergono tutti i generi letterari conosciuti, dice l’introduzione dell’edizione integrale del Manoscritto trovato a Saragozza a cura di René Radrizzani. Traduzione per lItalia di Giovanni Bugliolo – TEA Tascabili Editori Associati.

L’opera è la trasposizione di un manoscritto riposto nel 1765 in una cassetta di ferro, scoperto nel 1809 e poi tradotto in francese da un ufficiale di Napoleone. Un romanzo matriosca che racchiude scatole cinesi a sorpresa. Picaresco, immenso, intricato, ricco di avvenimenti e con molteplici protagonisti. Una persona racconta una storia in cui riferisce la narrazione che le ha fatto un’altra persona che, camminpotocki28 facendo riferisce a sua volta un racconto che ha sentito, scrive René Radrizzani nella sua densa prefazione. Romanzo nero, con storie di forche e di briganti, racconto fantastico e storia di fantasmi e anche racconto libertino e quindi filosofico e anche storia d’amore e di intrighi politici. Tanti destini iscritti in un unico universo. Grande opera satirica con prospettive complementari, si legge. E anche composizione polifonica.

Musulmani, ebrei e cristiani sono membri di una grande famiglia. Una moltitudine di destini e di sensibilità, si legge.

Ma chi era l’autore di questo lavoro misterioso e affascinante?  Secondo la leggenda Potocki avrebbe fatto benedire la pallottola d’argento con cui si sarebbe suicidato. Punta di diamante del razionalismo con trame giocate su più scacchiere. Una lettura affresco che dà le vertigini. Quest’opera è un gran gioco letterario: Una fuga verso il moderno? Mi chiedo. Sicuramente si tratta di una sintesi di diversi stili narrativi. Ho letto più volte questo capolavoro, intrigante e sempre mi sono perso nei suoi labirinti. La sensazione è quella di leggere sei o sette romanzi tutti in una volta. Un’esperienza rara, indimenticabile, per lettori incalliti che non demordono e che non rinunciano alle forti emozioni. Provare per credere.

I miei lavori su Amazon

Advertisements

2 comments on “Preparò una pallottola d’argento e fece: Pum!

  1. Per come lo descrivi mi hai incuriosito

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s