Isabella ti saluta per sempre, bamboccio!

Lui si invaghisce di lei, e le fa una corte mica da ridere; lei tentenna e dopo un po’ ci sta. Ma non finisce bene e lui fa la figura del pinguino. È un vecchio racconto che è stato pubblicato anche in francese

04  maggio
Paolo R.  ………..a  Isabella F.  ……….
Certo che ci sarò, alle otto in punto, al numero che mi hai scritto sul messaggio. Volo, adorata, eccomi a te. Ti amo, per sempre. Mia e solo mia. A presto, al posto che conosciamo.Finalmente ti rivedo. 

Immagine 19Finalmente. Mio Amore Amato.

 

01  settembre
Isabella F.  ……….  a  Paolo R.  ……….
L’odio ha troppe affinità con altri sentimenti più elevati perchè tu possa meritarlo. È per questo che non ti odio. E non ti disprezzo per le tue “assenze” perché  guasterei una parte di me, visto che mi hai voluto coinvolgere nella tua confusione amorosa. I tuoi fiumi  di parole: retorica, le tue dissertazioni amorose: esercizi in cui cercavi di giustificare dei vaneggiamenti, il vuoto insomma. Ti sei  innamorato del suono che facevano le tue parole e nello scrivere magari ci hai anche creduto. Io ero un bersaglio casuale. Meriti di startene come sei, infelice, per sempre. Come sei sempre stato, del resto lo hai ammesso anche tu. Percé non ti salverà  l’amore di nessuna donna quale essa sia. Cos’è che volevi nelle poche volte che ci siamo visti? Portarmi a letto? Ci sei riuscito. Bravo.

Volevi occuparti di me e di mia figlia? Ma ti prego! Non sai nemmeno da che parte comincia l’amore.  Per questo ti compiango. Povero ragazzo, bamboccio.

Isabella ti saluta, per sempre.

I miei lavori su Amazon

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s