About

Qualche info su Mario Paluan?  Pronte, eccole qua:

Ho vissuto sino a trent’anni a Torino laureandomi a Palazzo Nuovo (tempi di pesante contestazione…mentre lavoravo a LA STAMPA) dove ho conosciuto alcuni suoi direttori, fra i quali Arrigo Levi, e Ennio Caretto di Stampa Sera. L’UFFICIO MARKETING di un grande giornale mi spalancava le porte sulla città. La vita in un quotidiano è eccitante anche se faticosa. Prima di sposarmi abitavo con la mia fidanzata in strada Mongreno, in una splendida dimora che fu di proprietà dell’illustre chirurgo Dogliotti.  Al sabato spesse volte andavo a fare legna nella vasta proprietà collinare. Divertendomi. (avevo affittato da un amico un piccolo appartamento nella casa.) C’erano anitre mute, conigli e coltivavo l’orto. Così mangiavo uova di anitra e pomodori e melanzane…indimenticabile. Poi venne il periodo di lavoro alle relazioni esterne del gruppo FIAT – ufficio stampa, durato circa due anni, ma ormai quel tipo di lavoro non faceva più per me così decisi altre strade…anche perché ormai avevo trent’anni.

Ho dovuto lasciare il paradiso torinese per un viaggio mal riuscito in Africa, per approdare a Milano alla ricerca di più consistenti guadagni. Ho lavorato per una testata leader nell’informazione tecnica…purtroppo l’orto non ho più potuto coltivarlo a Milano! Ma la natura mi è rimasta nel cuore e nella mente e vi ho aggiunto l’interesse per l’ecologia e il rispetto per l’ambiente. Grande è stato l’amore per i viaggi, così da solo o in compagnia sono andato a vedere Bali, Nepal e altri luoghi agli antipodi della cultura occidentale. I ripetuti viaggi in Africa nera e alle sorgenti del Nilo e sulle tracce di uomini dell’età del ferro (che ho fotografato) la dicono lunga sul mio desiderio di conoscere…anche se non è stato sempre facile, come il mio viaggio a Kabul, partendo da Torino in auto, o quello in Sudan, oggi impossibile da compiersi. Ho sempre letto e scritto moltissimo e lo faccio tuttora, romanzi, saggi, filosofia, eccetera…a 61 anni sto imparando da solo la lingua latina, ma non è affatto uno scherzo, comunque sono a buon punto. Alcuni miei lavori letterari hanno ricevuto lusinghiere critiche sui giornali. Ma mica mi illudo, anzi. È di un duro farsi conoscere!

Poi è arrivato il figlio che ora ha diciannove anni ed è al secondo anno di università King’s College a Londra (Fisica con indirizzo in nano tecnologie, mica scherza quello).
Conoscendo padre Angelo Belloni mi sono avvicinato e ho riincontrato il divino e sarebbe lungo spiegare il motivo per cui cerco in ogni modo di aiutare le sue splendide iniziative per i bimbi che soffrono nel mondo. Mio figlio Edoardo Simone ha creato un sito e un blog in cui di frequente ospito scritti di padre Angelo (intere sezioni gli sono riservate)    

Stalliere, falegname, meccanico, attore, insegnante, barman, fotografo, redattore, addetto al marketing del quotidiano La Stampa di Torino, e alle relazioni esterne del gruppo Fiat.  E chi più ne ha più ne metta. Ma mica tutte erano pagate!

Sono stato in Turchia, Iran, Afghanistan – un viaggio on the road raccontato in Verso Kabul, pubblicato in formato ebook da Premedia – e poi ancora Bali, India, Nepal, Sri Lanka, Cuba, Nord Africa, Sudan e Uganda. Coniugato, con un figlio, vivo a Milano Fra le opere edite: Il Sogno difficile – liriche, Malacca – racconto (edizioni Mongreno, Torino), Codfer Bas- romanzo (Shakespeare & Company), L’età del cartone – racconti (Solfanelli editore), Amen Amore – romanzo breve in lingua francese (Maelstrom edition-Bruxelles), Verso Kabul – racconto (ebook – editore Premedia). Ha collaborato alla realizzazione dell’opera Monferrato Splendido Patrimonio, Omaggio all’arte di Matilde Izzia (Lorenzo Fornaca editore). Di prossima pubblicazione i romanzi: Profeta del Passato e Bandango

I miei lavori su Amazon

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s